Inventiamo un racconto oppure una favola?

Inventiamo un racconto oppure una favola?

Siamo portati a pensare che la creatività sia un dono di natura, per cui creativi o si nasce o niente. In realtà, questo è vero solo in parte. Sì, ci sono persone naturalmente più creative di altre, ma questa dote può anche essere sviluppata e non c’è momento migliore per farlo della prima infanzia.

Se volete che i vostri bambini siano creativi, dovete metterli nella giusta condizione per esserlo e fornire loro stimoli adeguati. La regola numero uno è libertà: è giusto controllare che non si mettano in pericolo, ma è anche giusto lasciargli fare le proprie esperienze, esplorare il mondo circostante, commettere degli errori. Allo stesso modo, dovete lasciare loro il tempo e il modo di fantasticare e creare ciò che la loro immaginazione gli suggerisce, senza tentare di imporre loro i vostri standard o giudicare in maniera critica le loro creazioni.

Le attività in cui potete coinvolgere i vostri bambini per sviluppare la loro creatività e nel mentre trascorrere del tempo insieme sono diverse, ma noi oggi vorremmo soffermarci sulle fiabe. Queste ultime sono da sempre un ottimo modo per permettere ai più piccoli di confrontarsi per la prima volta con il mondo che li circonda, i sentimenti, le emozioni, la letteratura… ma anche se stessi, perché immedesimandosi nell’eroe della storia imparano a guardarsi dentro.

Le fiabe possono anche diventare interattive, così da permettere ai bambini di esprimere se stessi vestendo i panni di qualche personaggio di fantasia e, dunque, di imparare divertendosi. Per esempio, potreste costruire un dado con un disegno differente su ogni faccia, farlo tirare al bambino e chiedergli di volta in volta di inventare una storia sulla base del disegno estratto. Oppure, potreste narrare voi una storia, ponendo, però, al bambino delle domande che gli permettano di deciderne il corso. O ancora, potreste mettere in piedi una sorta di rappresentazione teatrale col vostro bambino, chiedendogli di mimare i passaggi della storia che gli andrete a raccontare. Se poi preferite avere un qualche supporto che vi guidi, esistono diverse opzioni sul mercato, come quella dei libri gioco. E, in merito a questo, anche noi abbiamo una sorpresa in serbo per voi…

27-08-2021
Autore dell’ articolo
Debora Vitulano