Come stimolare la creatività nei bambini

Essere creativi significa avere una totale libertà di espressione e questo i bambini lo sanno fare molto bene se non vengono limitati dagli adulti. La comunicazione può avvenire in diversi modi: il disegno, la pittura, la musica, il gioco, la gestualità e la realizzazione di piccoli oggetti tramite la manualità.

I bambini sono tutti creativi, alcuni possono esserlo meno di altri ma non perché non ne siano capaci. Si tratta di un lato caratteriale che può avere la tendenza a mostrarsi di meno oppure è l’ambiente in cui vive che lo limita in qualche modo, oppure non offre stimoli adeguati.

Sviluppare la naturale creatività infantile è essenziale per ottenere un’educazione corretta che aiuta a formare la personalità del bambino facendolo crescere in un ambiente sereno e libero. In questo modo si avrà prima un bambino e poi un adulto privo di stress, paure e insicurezza ma piuttosto con una buona autostima, flessibilità mentale e apertura verso le novità, quindi nessuna paura ma molta curiosità e voglia di imparare.

I giochi che stimolano la creatività e il pensiero divergente

La creatività nasce dalla presenza del pensiero divergente che si contrappone a quello convergente. Che significa questo? In poche parole stiamo parlando di due modi di pensare contrari, ovvero il pensiero convergente non ammette difformità, fantasia, cambiamenti mentre il pensiero divergente è fluido, flessibile, originale e capace di elaborare nuove idee, quindi creativo.

Ma quali sono i giochi che stimolano l’immaginazione e la capacità di pensare in modo creativo? I giochi interattivi sono molti e possono contribuire a stimolare la mente del bambino in modo che questa possa elaborare nuovi pensieri. Il calendario interattivo è uno strumento utile per questo scopo in quanto unisce una realtà quotidiana come lo scorrere dei giorni, i mesi e le stagioni.

Inoltre ogni giorno c’è una nuova situazione da vivere, il meteo che cambia, impegni scolastici, sportivi o quelli inventati con la fantasia dei più piccoli che imitano i grandi. Il calendario per bambini nasconde sempre nuove attività, colori e numeri da imparare, disegni da fare o colorare, frasi o storie da leggere.

Le storie e i libri sono essi stessi una fonte di stimolo mentale e di creatività, da ogni racconto e i relativi avvenimenti, può nascere un gioco o un pensiero divergente. Il gioco potrebbe essere quello di disegnare i protagonisti o una particolare scena del racconto oppure trovare nuovi sbocchi e soluzioni per ogni evento. Come nella vita anche nelle fiabe ci sono diverse scelte da fare che possono portare a conclusioni differenti, provare a immaginarle aiuta lo sviluppo della creatività.